Outdoor Lab Concorso

outdoor-lab-2016-concorso

Outdoor è un impulso al cambiamento. Una spinta al progresso attraverso azioni culturali e di riqualifica del territorio che molto influiscono sulle abitudini di chi lo vive.

L’arte, la musica e i molti incontri che in questi anni hanno animato il festival sono le principali forme attraverso cui abbiamo aperto un dialogo con il nostro pubblico.

Quest’anno, giunti alla nostra settima edizione, abbiamo voluto fare di più: credendo fermamente che un nuovo modo di vivere e concepire la città parta prima di tutto dallo scambio e dalle risposte di chi partecipa e crede con noi nella missione di Outdoor, abbiamo indetto il primo concorso, aperto a giovani professionisti e studenti di architettura e design, per la progettazione di uno dei padiglioni dell’Ex Caserma Guido Reni.

Outdoor è un impulso al cambiamento. Una spinta al progresso attraverso azioni culturali e di riqualifica del territorio che molto influiscono sulle abitudini di chi lo vive.

L’arte, la musica e i molti incontri che in questi anni hanno animato il festival sono le principali forme attraverso cui abbiamo aperto un dialogo con il nostro pubblico.

Quest’anno, giunti alla nostra settima edizione, abbiamo voluto fare di più: credendo fermamente che un nuovo modo di vivere e concepire la città parta prima di tutto dallo scambio e dalle risposte di chi partecipa e crede con noi nella missione di Outdoor, abbiamo indetto il primo concorso, aperto a giovani professionisti e studenti di architettura e design, per la progettazione di uno dei padiglioni dell’Ex Caserma Guido Reni.

Outdoor Lab è un invito a partecipare, a farvi sentire ancor di più parte della rivoluzione che vorremmo mettere in atto.

Il concorso prevede la progettazione di un’area polifunzionale dell’Ex Caserma, in cui anche quest’anno si svolgerà il festival, dedicata ad incontri, conferenze, co-working e intrattenimento. I progetti potranno essere inviati entro il 1° Settembre e vi potranno partecipare tutti gli studenti e professionisti di architettura e disign che non abbiano superato i 35 anni di età.
Allestire uno spazio vivibile al di là dell’esigenza di visitare la mostra o partecipare all’evento: un luogo in cui si potrà riposare, mangiare, studiare, chiacchierare, vivere e che sarà aperto al pubblico per tutta la durata di Outdoor.

Se lo scorso anno avete partecipato a qualche nostro incontro o conferenza, potreste aver già conosciuto l’area destinata al progetto. Il padiglione, collocato a pochi metri dall’ingresso e punto di snodo rilevante per la caratterizzazione dell’intera struttura, era stato teatro di numerose conferenze proposte dal festival: Italianism, Digital Yuppies o l’anteprima nazionale di “Ellis”, l’ultimo corto dello street artist JR con la partecipazione di Robert De Niro, sono solo alcuni esempi.

Lo abbiamo fatto rivivere in questo modo durante la precedente edizione del festival, ora, però, tutto è stato smantellato e preparato per farlo ripartire da zero grazie alle idee e i progetti di giovani creativi.

Una grande sala rettangolare, tre stanze e un grande ballatoio saranno gli spazi che compongono il padiglione e in cui sarà realizzata un’area riposo, una zona relax, una zona co-working, una food and beverage, e un palco per conferenze e spettacoli.

Così, mentre una giuria qualificata decreterà il lavoro vincente, non ci rimane che fare un grande in bocca a lupo a tutti i partecipanti e invitarvi a venire a vedere quello che di bello sarà realizzato!

Per maggiori informazioni sul concorso e su come partecipare visitate il nostro sito e scaricate il bando al link: http://www.out-door.it/festival/bando-outdoor-lab/

www.out-doorblog.com/home-1/2016/8/22outdoor-lab